Perché l’industria investe in agricoltura

La materia prima del prossimo futuro è quella sostenibile e l’industria lungimirante si mette quindi nelle condizioni di posizionarsi al meglio su questi nuovi mercati. 

Nella fattispecie, il bamboo ha un grande vantaggio rispetto agli alberi, garantisce produzione a ciclo continuo di legno per circa un secolo, anno su anno.

Sono molte le ragioni che rendono strategico per l’industria un investimento in agricoltura, vediamone alcune.

Consolidare il capitale

Il terreno agricolo è il bene immobiliare per eccellenza. Un patrimonio stabile e limitato: non esiste un pianeta B.

Produrre materia prima

Investire sulla terra e sulla produzione diretta della materia prima per poterne avere domani il controllo, è una grande opportunità. Una coltivazione di bamboo gigante svolge, di fatto, lo stesso ruolo di una miniera o di un impianto di trivellazione: creazione di materia prima.

Chi produce la materia prima si colloca in cima alla piramide di una filiera industriale.

Innovazione e ricerca

Materie e prodotti sostenibili si stanno affiancando a quelli tradizionali ed è inevitabile che, nel tempo, ne assorbiranno quote rilevanti di mercato. Ci si muove quindi per tempo per poter acquisire quelle quote anziché lasciarle ad altri.

Immagine

L’identificazione del proprio marchio e del proprio prodotto con la sostenibilità è assolutamente premiante, già da adesso e sempre più lo sarà per chi fa innovazione su questo tema.

Sostenibilità di bilancio

Sempre più le imprese vengono valutate dagli investitori istituzionali e dal mercato in generale non solo per la bontà del loro bilancio di esercizio ma anche per il loro bilancio di sostenibilità, ovvero per come si muovono sul territorio, per le loro azioni sociali e per i loro rapporti con tutti gli stakeholder (azionisti ma anche dipendenti, clienti, fornitori, autorità, giornalisti, comunità e associazioni presenti sul territorio).

Vantaggi fiscali

In Italia il sistema della rendita agraria (o reddito dominicale) genera un regime di tassazione molto favorevole.

Essere parte di una rete

Se l’industria investe in settori nuovi, come nel caso dell’agricoltura e della produzione di nuovi materiali, può affrontare questo percorso affiancata da alcuni tra i migliori professionisti del settore ed avvalendosi dell’opportunità di proficue sinergie con le altre industrie impegnate nella stessa impresa, facenti parte del programma Prosperity Bamboo.

Rischio minimo

Nel caso del bamboo, la produzione trova applicazione in moltissimi settori industriali: alimentare, tessile, cellulosa, edilizia, oggettistica solo per citarne alcuni. 

Una foresta di bamboo che, per circa un secolo, produrrà ogni anno tonnellate di cibo, di legno e di ossigeno, è un patrimonio dalla lunga rendita, una magnifica eredità di cui potranno beneficiare anche le prossime generazioni.

Lascia un commento