Ridare ossigeno facendo produzione

Per ridare ossigeno al pianeta tutti parlano di piantare alberi, e va benissimo.

Ma si potrebbe anche diversificare con il bambù gigante, che presenta alcuni vantaggi:

SOPRAVVIVE AGLI INCENDI

Grazie alla rete sotterranea di rizomi il bambù capace di sopravvivere e rigenerarsi quando la biomassa in superficie viene distrutta da un incendio.

PRODUCE MATERIA PRIMA E CIBO OGNI ANNO

A differenza degli alberi, il bambù gigante lo pianti una sola volta, ed ogni anno ricresce. Per circa 100 anni consecutivi produce legno che si adatta ad ogni uso e cibo.

PIU’OSSIGENO

Il metabolismo della pianta permette un maggiore assorbimento di CO2 e quindi una maggiore produzione di ossigeno rispetto a molti tipi di foreste arboree.

Vuoi sapere come avviare un impianto?

Di Davide Vitali

Dopo essermi occupato per più di vent'anni di telecomunicazioni, dal 2015 mi sto dedicando allo sviluppo della filiera del bamboo in Europa, ritenendolo una delle principali fonti di ricchezza e di benessere, per le persone e per l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *