Bambù: a Ferrara si parla di coltivazioni e filiera

bambù presentazione a Ferrara

Lunedì 9 Luglio a Ferrara, in un evento gratuito presso l’hotel Orologio,  parliamo delle coltivazioni di bambù in Italia.

Sono passati più di tre anni dal momento in cui è stata avviata in Italia la prima coltivazione di bamboo gigante a scopo industriale e commerciale.  Racconteremo la nostra esperienza da pionieri, gli errori commessi, la filiera, le caratteristiche della pianta e dei terreni necessari, le redditività attuali e quelle attese di un mercato che al di fuori dell’Europa vale ogni anno decine di miliardi di dollari di fatturato.

Nonostante le difficoltà incontrate, come è giusto che sia ogni volta in cui si affronta qualcosa di completamente nuovo,  cresce sempre più la fiducia in questo nuovo mercato legato all’alimentazione vegetariana, al tessile e al mondo dei materiali ecosostenibili che progressivamente sostituiranno in parte la plastica ed i metalli.

In Italia sono 2.000 gli ettari messi a terra dal Trentino alla Sicilia, solitamente in una formula attraverso la quale, nel momento stesso in cui si acquistano le piante madri che genereranno il bosco, viene contestualmente sottoscritto un contratto di conferimento per i primi dieci anni di produzione, su cui viene immediatamente riconosciuto un anticipo. Quando il bosco di bambù entra in produzione, dopo circa cinque anni, continuerà a fornire germogli e canne per circa un secolo senza necessitare di particolari lavorazioni.

Attraverso la community “Coltivare Bamboo” possono investire nella greeneconomy italiana anche coloro che non dispongono di terreni di proprietà e che non conoscono l’agricoltura, aggregandosi alle persone che invece hanno i terreni ma non dispongono del capitale necessario all’avvio di una coltivazione personale. Spesso accade che tutti insieme possiamo fare qualcosa che invece, presi singolarmente, non riusciremmo mai a fare.

Al termine della presentazione, ai partecipanti verrà offerto un assaggio dei primi germogli di bambù italiano. I posti, per ragioni logistiche sono a numero chiuso, per prenotarti ecco qua di seguito il link

Dettagli evento e prenotazione

Lascia un commento