Ecco i germogli di bambù italiano

Sono in commercio da circa un anno, i primi germogli di bambù della produzione italiana. Si tratta della merce ritirata dai pionieri del mercato giunti già al terzo anno di coltivazione, periodo nel quale ci si può attestare a circa il 10% della produzione massima che parte dal quinto anno e prosegue ogni stagione per circa un secolo.

I germogli di bambù sono stati ritirati ai coltivatori dal Consorzio Bambù Italia a 3 euro al kg. I vasetti da circa 100 grammi vengono venduti attorno ai 10 euro.

Cominciate a vedere la marginalità enorme di questo mercato in esplosione?

Con il meccanismo dei diritti partecipativi, i coltivatori possono beneficiare anche direttamente degli utili del CBI (Consorzio Bambù Italia SpA)

Se vuoi assaggiare i  germogli di bambù italiani , entrando nel gruppo Facebook “Coltivare Bamboo” potrai richiedere il codice di sconto per ordinarli on line al 50% del prezzo. Puoi visionare i prodotti disponibili qui. Per richiedere di entrare nel gruppo invece clicca qui  e chiedi via messaggio il codice sconto.

Se invece vuoi parlare con un consulente questo è il modulo di contatto 

Di Davide Vitali

Dopo essermi occupato per più di vent'anni di telecomunicazioni, dal 2015 mi sto dedicando allo sviluppo della filiera del bamboo in Europa, ritenendolo una delle principali fonti di ricchezza e di benessere, per le persone e per l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *