INFORMAZIONI DI BASE

IL CONTESTO

A livello mondiale il mercato del bambù vale ogni anno milioni di tonnellate e miliardi di $ di giro d’affari, perché mai l’Europa dovrebbe restare fuori da tutto questo?

Sono stati già impiantati in Italia i quasi 2.000 ettari, dai pionieri di questo nuovo mercato.

Vivai Onlymoso® leader europeo sulle coltivazioni di bambù, fornisce le piante con certificazione fitosanitaria italiana,supporto agronomico e garanzia di corretto attecchimento. Non si necessita di alcun trattamento chimico.

Il Consorzio Bambù Italia garantisce il ritiro del produzione erogando subito un anticipo sui futuri conferimenti. 

LO SCENARIO DI MERCATO

MATERIA PRIMA INDUSTRIALE:  il mondo richiede  materiali ecologici, rinnovabili resistenti e flessibili in grado di sostituire in molti casi la plastica ed il bambù gigante non ha rivali. A differenza di una foresta arborea, ogni anno un ettaro di bambù produce decine di tonnellate di nuovo legno.

ALIMENTAZIONE: il germoglio di bambù è considerato uno dei cibi più nutrienti al mondo, sano di natura perchè non necessita di alcun prodotto chimico durante la coltivazione.  Un prodotto alimentare Made In Italy non va certo in concorrenza con il prodotto cinese. Le analisi di mercato indicano che tra vent’anni metà della popolazione europea avrà un’alimentazione sostanzialmente vegetariana.

I NUMERI

gli studi, le stime, e gli scenari di mercato dicono che ogni ettaro di bambù renderà mediamente 45.000 euro /ha ogni anno. I primi germogli italiani sono già stati ritirati a oltre 3 euro/kg.

Una volta giunto a regime, l’impianto produce  per 80/100 anni senza richiedere alcuna lavorazione al di fuori del raccolto.

LA COMMUNITY

supporta a 360° l’avvio della piantagione e mette in relazione coloro che hanno ha disposizione il terreno con chi invece investe capitale in qualcosa di diverso dalla finanza e dal mattone.

Ricevi i video informativi completi

Richiedi contatto telefonico